Skip to main content

Casi di successo

DAI UN’OCCHIATA ALLE NOSTRE STORIE DI SUCCESSO

Per noi l’opinione dei nostri clienti è fondamentale per migliorare la vostra esperienza.

Case History

DAI UN’OCCHIATA ALLE NOSTRE STORIE DI SUCCESSO

Per noi l’opinione dei nostri clienti è fondamentale per migliorare la vostra esperienza.

Sei un imprenditore che ha difficoltà a mollare il suo vecchio commercialista? Ecco la storia di Michele che aveva il tuo stesso problema.

Michele è un imprenditore di 45 anni a capo di un’azienda che si occupa di compravendita di auto per privati ed aziende e con un fatturato di quasi 2 milioni di euro come ditta individuale.

La gestione errata della sua attività lo aveva messo in ginocchio ed il suo patrimonio personale non era per niente al sicuro.

Nonostante la situazione critica, Michele non se la sentiva inizialmente di cambiare commercialista dopo 10 anni sia perché si era affezionato emotivamente sia per la paura di andare verso l’ignoto ed era indeciso nel fare questo passaggio pensando che fosse un processo lungo e complesso che gli avrebbe fatto perdere tempo e fatturato distraendolo dal suo business.

Inoltre Michele aveva un grande problema: lo spostamento del magazzino attuale delle auto gli sarebbe costato uno sproposito se avesse fatto il conferimento da ditta individuale a Srl. 

Nonostante fossero anni che Michele chiedeva al suo commercialista di cambiare forma giuridica questi non accoglieva mai le sue richieste né gli spiegava perché ancora non avessero fatto questo cambio e le risposte che riceveva non erano per niente esaustive!

Dopo la nostra consulenza Michele ha compreso gli enormi vantaggi che avrebbe ottenuto affidandosi ad uno dei nostri professionisti ed è stato accompagnato passo passo nel cambio dopo essersi reso conto che il passaggio sarebbe avvenuto in modo facile e veloce senza togliere tempo prezioso a Michele che ha continuato ad occuparsi del suo business.

 

In che modo Michele ha migliorato la sua situazione?

  • Ha risparmiato 70.000 € grazie ad una strategia che gli ha permesso di risolvere il problema dello spostamento del magazzino prima di fare la trasformazione in SRL
  • Ha trasformato la sua ditta individuale in una SRL potendo così applicare numerose strategie di risparmio fiscale non possibili per legge in una società di persone
  • Insieme a lui abbiamo pianificato 18 mesi prima quante tasse sarebbe andato a pagare a luglio dell’anno dopo, evitando così brutte sorprese
  • Ha risparmiato ben oltre il 37% di tasse in modo del tutto lecito e legale
  • Abbiamo blindato e tutelato il suo patrimonio immobiliare
  • Oggi è affiancato da un business partner del risparmio fiscale che è uno dei commercialisti di Azienda Sana

Il passaggio per Michele è stato semplice come lo è per la maggior parte degli imprenditori seguiti e supportati da noi, dopo una studiata e mirata pianificazione fiscale fatta su misura per la sua azienda, insieme a lui abbiamo fatto un elenco scritto di tutte le azioni che prevedeva il passaggio dal vecchio commercialista a quello nuovo, elencando voce per voce che cosa spettava a lui e che cosa spettava al commercialista di Azienda Sana.
 

Michele si è subito reso conto che in pratica lui non si sarebbe dovuto occupare di nulla se non andare dal suo commercialista per avvisarlo del cambio, scelta facoltativa in quanto il passaggio avviene direttamente senza l’intervento dell’imprenditore, ma questo viene fatto direttamente dai due studi.

Ma poiché Michele aveva un buon rapporto con il suo commercialista, ha deciso di andarci di persona informandolo del fatto che, avendo inserito in azienda una nuova socia la quale preferiva utilizzare il suo commercialista e, per non creare attriti visto che Michele ci doveva lavorare insieme, preferiva assecondarla.

Quando abbiamo chiesto a Michele qual è la cosa più importante che ha ricevuto in questo passaggio la sua risposta è stata: “avere finalmente al mio fianco un professionista competente che mi spiega in modo semplice e chiaro ogni cosa che gli chiedo e questo mi dà serenità perchè capisco i pro e i contro di ogni passaggio e mi sta facendo diventare un imprenditore sempre più consapevole. Finalmente ho smesso di sentirmi un ignorante e non ho più paura di fare domande.” 

Sei un imprenditore che ha il desiderio di avere un fiscalista strategico al tuo fianco senza dover lasciare per forza il suo commercialista? Francesco è ancora tutt’oggi seguito dal suo commercialista storico inserendo in azienda uno stratega fiscale di Azienda Sana come business partner.

Sei un imprenditore che ha il desiderio di avere un fiscalista strategico al tuo fianco senza dover lasciare per forza il suo commercialista? Francesco è ancora tutt’oggi seguito dal suo commercialista storico inserendo in azienda uno stratega fiscale di Azienda Sana come business partner.


Questa è la storia di Francesco un cliente affezionato al suo amico di famiglia non che suo commercialista da anni che nonostante vedesse i suoi grandi limiti non voleva assolutamente lasciare ma allo stesso tempo voleva far crescere la sua azienda e si rendeva conto che con il suo attuale amico la cosa non sarebbe stata possibile per questo si è rivolto a noi.

Dopo aver comprato il nostro servizio e chiarito che lui non avrebbe lasciato il suo caro amico abbiamo impostato la pianificazione che sin da subito con l’applicazione  dalle prime strategie lo hanno portato ad un risparmio di oltre il 37% di tasse

La cosa importante per noi era che Francesco cominciasse a comunicare in modo corretto con il suo commercialista senza risultare arrogante spocchioso e senza scavalcarlo o umiliarlo ma riconoscendo comunque l’importanza del suo ruolo in quanto le strategie da noi suggerite dovevano poi essere applicate dal suo commercialista.

Armonizzare il nostro intervento con quello del suo commercialista non è stato facile perché ogni volta che Francesco proponeva delle idee, il suo commercialista si irrigidiva e a fatica comprendeva la strategia da noi suggerita che contrastava con il suo approccio molto tradizionale.

L’intervento di Francesco e la sua determinazione e fiducia nel seguire le nostre indicazioni è stato fondamentale, questo gli ha permesso di aumentare la liquidità della sua azienda e, dopo le resistenze iniziali, di trasformare il suo commercialista nel suo miglior alleato nelle strategie di risparmio fiscale.
 

Quali risultati ha ottenuto Francesco?

  • Ha completamente ribaltato la relazione con il suo commercialista che è passato da un ruolo passivo amministrativo a diventare un alleato strategico del risparmio fiscale
  • In questo modo è riuscito subito ad abbattere un 10% di imposte attraverso un accantonamento specifico per gli amministratori.
  • Un altro 10% lo ha risparmiato attraverso delle royalties ed il professionista di Azienda Sana ed il suo commercialista hanno lavorato in sinergia per completare l’operazione nel minor tempo possibile.
  • Il suo patrimonio immobiliare ora è tutelato mentre prima era erroneamente mischiato con la società ottenendo così anche un risparmio a livello personale.
  •  
  • Sono state adottate inoltre tante altre strategie come la possibilità di ottenere un risparmio attraverso l’utilizzo della cessione dei crediti tributari, attività che ha consentito alla società di ottenere un risparmio immediato di circa il 20% delle imposte. 

Insomma Francesco è ormai cliente nostro affezionato e continua  a pagare sia noi che il suo attuale commercialista perché?

Perché noi tutt’ora non siamo un costo siamo un investimento.

Se il tuo attuale commercialista ti fa pagare 20k di tasse e noi te ne facciamo risparmiare 10k capisci che non siamo un costo ma un investimento con un ROI molto alto.

Sei un medico soffocato dalle tasse che fattura tanto ma è alla continua ricerca di denaro per sé stesso? Pensi davvero che non ci sia una soluzione per te? Leggi la storia di Paolo.

Paolo è un medico urologo con 300.000 € di utile che pagava circa il 43% di IRES più altri 12 % di IMPAM, la cassa di previdenza sociale dei medici.

Quasi la metà dei suoi utili se ne andava in tasse. 

Per non parlare del bellissimo immobile di famiglia intestato a lui come persona fisica, totalmente esposto all’aggressione di un ipotetico paziente che se, per qualsiasi motivo, gli avesse fatto causa e l’assicurazione personale del medico non sarebbe stata sufficiente a coprire il danno, avrebbe perso.

Quali azioni sono state fatte per salvare Paolo dalla morsa del Fisco?

  • Abbiamo costituito una STP bloccando così l’aliquota di tassazione al 24% al posto del precedente 55%
  • Grazie a questa forma giuridica abbiamo potuto mettere in atto delle strategie di pianificazione fiscale che una società di persone che costituisce il 90% dei medici, non ti permette di fare
  • Abbiamo messo a punto una strategia fiscale che ci ha permesso di “alzare ed abbassare i compensi” gestendo l’aliquota da pagare senza subire più la progressività di quest’ultima in quanto la tassazione sui compensi d’amministratore subisce la progressività di questi. Quindi, in modo strategico, abbiamo pianificato in anticipo la tassazione che ci saremmo poi ritrovati a fine anno.
  • Inoltre Paolo è riuscito, grazie a noi in modo del tutto lecito e legale, a trasformare sia la moglie che il figlio in un costo deducibile piuttosto che in una spesa.
Come tutelare il tuo patrimonio immobiliare e scaricare completamente i costi di quest’ultimo. Leggi la storia di Anna. 

Anna fa l’immobiliarista di professione e, oltre a gestire il patrimonio immobiliare personale lasciatole dal padre, gestisce anche un numero importante di immobili con il rent to rent. 

Anna era abituata a prendere gli immobili in affitto, sistemarli e ristrutturarli come privato senza quindi avere la possibilità di recuperare i costi di tali interventi.

Come abbiamo aiutato Anna?

  • Per prima cosa abbiamo costituito una SRL 
  • In questo modo ora può dedurre tutti i costi di ristrutturazione degli immobili ed affiancare l’attività di affittacamere deducendo ulteriori costi.
  • Grazie a questo Asset societario Anna può dedurre sia l’Iva sugli immobili che il costo sulle ristrutturazioni che fa e sulle spese di gestione che sostiene e i contratti li fa con la società di capitali
  • La SRL inoltre tutela il suo patrimonio immobiliare intestato a livello personale ed ereditato dal padre
  • Inoltre attraverso la creazione di una holding estera abbiamo messo in cassaforte tutto il patrimonio da lei posseduto tutelandola al 100% qualsiasi cosa succeda.
Sei un imprenditore di prodotti o servizi soffocato dalla morsa del Fisco? Ecco la storia di Luca che oltre ad essere alla continua rincorsa delle tasse, nonostante i suoi bei fatturati e un utile importante, era anche vittima di una ex moglie molto agguerrita.

Luca è un imprenditore a capo di un’azienda storica con un fatturato sopra i 3 milioni di euro che crea e monta piscine.

La sua SNC era costituita da due soci: i due fratelli, di cui uno aveva la maggioranza per comodità e per tutelare Luca.

La situazione era molto complessa perché l’azienda in questione era molto appetibile ed aveva una grossa somma liquida sul conto corrente dell’azienda già tassata e generata dagli utili in precedenza.

Luca era disperato, si trovava in una situazione scomoda e a forte rischio sia imprenditoriale che personale. Inoltre, la tassazione generata dalla forma giuridica sconveniente e dall’importo importante di utili, metteva in ginocchio i due soci i quali avevano a carico oltre 11 dipendenti.

Come abbiamo aiutato Luca?

  • Abbiamo per prima cosa separato il patrimonio immobiliare da quello mobiliare con un conferimento di ramo d’azienda dividendo l’attività operativa da quella di risparmio, creando una cassaforte blindata impignorabile e insequestrabile attraverso una struttura societaria ad hoc studiata dai professionisti di Azienda Sana 
  • La SNC è stata trasformata in SRL ottenendo così la protezione del patrimonio rendendo operativa quest’ultima
  • Per non parlare delle strategie fiscali che in una SRL si possono applicare. Luca aveva registrato un marchio storico 15 anni prima senza poter percepire le royalties a causa della forma giuridica sbagliata, gettando al vento ben oltre 500.000 € in quasi 10 anni.

Oggi Luca può usufruire della liquidità presente in azienda, già tassata, senza subire le aggressioni dall’esterno.

approccio strategico

Attraverso l’approccio strategico dei professionisti esperti nel settore di Azienda Sana è stata subito messa a punto la condizione economica iniziale per capire da che situazione si partiva.

analizzare tutti i contatti dell’azienda

Una volta capita la situazione di partenza sono stati analizzati tutti i contatti dell’azienda a partire dai fornitori arrivando poi ai clienti.

analizzare le risorse

Per migliorare le prestazioni della tua azienda bisogna analizzare non solo i competitor ma anche (anzi soprattutto) le risorse interne controllando le entrate e le uscite.

Punti di forza dell’azienda

Per riuscire a migliorare le entrate dell’azienda è stata fatta un’analisi dei punti di forza. Molte aziende non conoscono veramente quante e quali siano le qualità dei prodotti che vendono (materiale o immateriale che siano).

Risultati

Dopo 6 mesi Davide è riuscito a capire come riuscire a incrementare il proprio fatturato, iniziare il percorso di espansione della propria azienda, prendere consapevolezza della situazione generale (anche del più piccolo particolare economico) e soprattutto ha capito come riuscire a risparmiare sulle tasse in modo del tutto legale.

OGGI DAVIDE HA IMPARATO COME GESTIRE AL MEGLIO LA SUA AZIENDA

SEI TU CHE DECIDI IL MEGLIO PER LA TUA AZIENDA!

Davide ha preso consapevolezza del fatto che anche solo una decisione sbagliata può creare seri danni alla sua attività, che lavorare sui clienti e fornitori è fondamentale, che i rapporti si basano sulla fiducia e che il denaro può essere utilizzato per generarne altro.

Ci hanno Scelti

Ecco cosa dicono i nostri clienti di noi

Vanessa Chiesa

Elena Acconcia

Giacomo Freddi

Stefano Versace

Giovanni Locorriere

Daniele Rolleri

Federico Bonomi